Home

Alghero, Catalogna in Sardegna.

Lascia un commento

La costa nord occidentale della Sardegna presenta bellissime città ed una costa spettacolare.

La città principale della zona è sicuramente Alghero.

Se la Sardegna contrasta molto con l’idea tipica che si ha d’Italia, Alghero risulta contrastante alla stessa Sardegna.

Alghero è attualmente uno dei maggiori centri turistici dell’isola, però ha saputo mantenere la sua identità “catalana”: il risultato di un’intensa colonizzazione da parte dei coloni del Regno d’Aragona durante il XIV secolo.

Alghero è una città dal centro storico dalle strade strette, con boutiques, bars e ristoranti che s’affacciano sulla strada uno dietro l’altro. Un centro vivo e affaciendato.

A livello turistico Alghero è spesso paragonata a centri turistici come Sorrento o Sanremo, ma al contrario di quelle mete turistiche ha saputo mantenere un’anima urbana e meno cinicamente commerciale.

Inoltre, ha avuto il dono di essere ubicata in un paesaggio paradisiaco: spiagge ‘esotiche’, tesori naturalistici (le grotte di Nettuno ne sono solo l’esempio più famoso), importanti siti archeologici.

Poco fuori dalla città ci si incontra con una natura selvaggia e rocciosa, scarsamente popolata. Per esplorarla l’ideale è noleggiare una macchina, o usare la bicicletta se si pensa di realizzare escursioni più corte. Il terreno è di quelli che fanno la gioia dei trekkers, con alcuni punti che sono ideali per i più esperti.

Altro

Annunci

Idea per escursione tra Stintino ed Alghero

Lascia un commento

Il mare di StintinoIl bello della Sardegna è l’incredible varietà dell’isola stessa e le mille differenti opportunità di diversione che offre. Per questo, quando si passa una vacanza in Sardegna, è un peccato limitarsi ai dorati confini del villaggio o della città al mare in cui si risiede..

Anzi! A nostro parere il miglior modo di scoprire la Sardegna è esplorandola con la macchina (la propria o noleggiandone una).

Un giornata tra storia e mare (con finale appetitoso)

L’itinerario che vi suggerisco oggi vi porterà in una specie di viaggio nel Tempo. Dalle profondità del Neolitico, passando per la storia meno conosciuta della Sardegna, fino al presente turistico.

Un consiglio: per poter visitare comodamente i luoghi che vi suggeriamo è meglio che non vi svegliate troppo tardi. Pur se le distanze in km non sono grandi, è meglio poter viaggiare con calma da un posto all’altro della mappa sarda anche per poter apprezzare gli incredili panorami che questa regione offre. Altro